Login      FOLLOW US ON follow on Facebook follow on Twitter follow on Pinterest follow on Tumblr follow on Google Plus
Focus
  • Agrippa e Caligola: l'ascendenza difficile

    Caligola divenne imperatore per diretta discendenza da Ottaviano in quanto era il nipote della sua unica figlia Julia, discendeva quindi dagli Dei: Apollo che era il padre divino di Ottaviano e, dall'inizio dei tempi, da Venere madre di Enea, ma era anche nipote di un rude vir militaris nato nelle terre del Latium: Marcus Vipsanius Agrippa ...

    Continua »


  • La Spina di Borgo

    Per il Giubileo del 1500 Papa Alessandro VI Borgia decise che la città doveva poter accogliere un gran numero di pellegrini ed che doveva esserci una strada che senza problemi conducesse a San Pietro e doveva essere in asse con il Portale del Palazzo Vaticano; progettò così la realizzazione della Via Alessandrina. Ma tutt'intorno a San Pietro ed al Vaticano era cresciuto Borgo con i Palazzi dei Cardinali e delle famiglie aristocratiche ma anche le case degli artigiani e del popolino che attorno alla Curia trovava da lavorare e viveva ...

    Continua »


  • Tempio della Fortuna Virile

    Nel IV secolo a.C. dove in età arcaica era il guado naturale del Tevere, si trovava il Porto Tiberino a cui affluivano le merci che venivano vendute nel Foro Olitorio, la prima zona mercantile di Roma. L'area nel corso dei secoli è stata più volte sconvolta da grandi cambiamenti per cui appare quanto mai miracoloso che proprio qui sia possibile trovare due dei monumenti meglio conservati dell'età repubblicana di Roma. Sono due templi che per tanti secoli sono stati identificati in modo errato, uno è il tempio rotondo creduto per la sua forma dedicato a Vesta e l'altro è il tempio dorico conosciuto come Tempio della Fortuna Virile. Entrambi i templi si sono salvati perché come altri monumenti dell'antica Roma furono trasformati in luoghi di culto cristiano ...

    Continua »


  • Lo scandalo dei baccanali del 186

    Una delle più importanti iscrizioni di età repubblicana che siano state ritrovate è il Senatusconsultum de bachanalibus, scoperto nel XVII secolo nel territorio di Bruttium (odierna Calabria), è un editto emesso dai consoli dell’anno che recepirono le regole indicate come opportune dal Senato di Roma e così dalle Idi di ottobre del 186 a.C. furono vietati i riti orgiastici nei Bacchanalia ...

    Continua »


  • Athenaeum di Adriano

    Quando ritornò dal suo lungo viaggio in Asia Minore nel 135 d.C., Adriano volle istituire un Atheneum sul modello degli auditoria che esistevano in diverse città dell'Impero. La costruzione di un edificio che avesse la funzione di permettere agli intellettuali di esprimere le loro idee o semplicemente di rendere noti i loro componimenti è la testimonianza dell'amore che l'imperatore aveva verso l'oratoria ma che anche dell'importanza che le attribuiva come strumento di dominio ...

    Continua »


  • I più letti del mese
  • Aurelia Cotta – La madre di Giulio Cesare

    Era nata a Roma il 21 maggio del 120 a.C., figlia di Lucio Aurelio Cotta che fu console l’anno dopo la sua nascita; la madre si chiamava Rutilia ed ...

    Continua »


  • Il Colosseo e la profezia della fine del mondo

    Nell'VIII secolo in un monastero benedettino nel Sunderland il monaco Beda il Venerabile - poi Dottore della Chiesa cattolica - oltre a scrivere libri ...

    Continua »


  • Plauto, la cistellaria

    Plauto ebbe una vita abbastanza lunga e assistette ai grandi cambiamenti della Roma Repubblicana che, sconfitti i popoli italici, ormai padrona della penisola si affacciava verso Oriente iniziando le sue guerre di conquista che videro crescere enormemente la sua ricchezza ...

    Continua »


  • Lo scandalo dei baccanali del 186

    Una delle più importanti iscrizioni di età repubblicana che siano state ritrovate è il Senatusconsultum de bachanalibus, scoperto nel XVII secolo nel territorio di Bruttium (odierna Calabria), è un editto emesso dai consoli dell’anno che recepirono le regole indicate come opportune dal Senato di Roma e così dalle Idi di ottobre del 186 a.C. furono vietati i riti orgiastici nei Bacchanalia ...

    Continua »


  • Athenaeum di Adriano

    Quando ritornò dal suo lungo viaggio in Asia Minore nel 135 d.C., Adriano volle istituire un Atheneum sul modello degli auditoria che esistevano in diverse città dell'Impero. La costruzione di un edificio che avesse la funzione di permettere agli intellettuali di esprimere le loro idee o semplicemente di rendere noti i loro componimenti è la testimonianza dell'amore che l'imperatore aveva verso l'oratoria ma che anche dell'importanza che le attribuiva come strumento di dominio ...

    Continua »


  • L’arco di Tito

    L’arco di Tito è uno dei due archi del Foro Romano ancora integro. L’altro è di Settimio Severo ed insieme a quello di Costantino e quello di Gallieno ...

    Continua »


  • Mito e leggenda di Eracle (Ercole) e Caco

    Il mito di Ercole e Caco esprime il progressivo inserimento della cultura ellenistica sulle primordiali culture italiche: Eracle è il semidio ...

    Continua »


  • 800 AD - Incoronazione di Carlo Magno

    La notte di Natale dell’ 800 d.C., a Roma nacque il Sacro Romano Impero quando, in San Pietro, Papa Leone III incoronò Carlo Magno dicendo ...

    Continua »


  • Antium, eccellenza medica dell’antica Roma

    Nella Roma dell’età del ferro già si praticava la medicina, la città aveva mutuato le conoscenze dagli etruschi che già avevano una buona conoscenza del ...

    Continua »


  • La Regina Margherita ed i giovedì letterari

    Cambiò tutto quando divenne Re Umberto I; il giovane era sposato con la cugina Margherita, figlia del Duca di Genova, bella e vivace che predispose un’agenda ...

    Continua »


Iscriviti alla nostra Newsletter!