Login      FOLLOW US ON follow on Facebook follow on Twitter follow on Pinterest follow on Tumblr follow on Google Plus

Vacanze romane


Questo è il film che ogni persona che ha in programma di venire a Roma ha visto o comunque dovrebbe vedere. Oltre ad essere una little love story è più che un suggerimento per una visita della Città Eterna.
Girato nel 1953 diretto da William Wyler ed interpretato da Gregory Peck e Audrey Hepburn, il film era ambientato negli anni 50. E'passato oltre mezzo secolo ma ci sono posti che potrete ritrovare immutati.

La Bocca della Verità
Il Mascherone è ancora nell’Atrio della bella chiesa romanica di Santa Maria in Cosmedin ma dovrete aver un po’ di pazienza perché c’è sempre fila per poter mettere la mano nella bocca che punisce i bugiardi.

Piazza della Rotonda
Ai tavolini del Bar Rocca, Joe ed Anna fanno colazione con caffè freddo e champagne godendosi la vista del Pantheon e delle carrozzelle; oggi il Bar Rocca non c’è più, ma solo qualche metro dopo troverete dei bar che vi permetteranno di ammirare il Pantheon in tutta la sua bellezza. Un consiglio: durante la bella stagione andate a prendere il caffè freddo shakerato dopo le 22,00: il Pantheon a quell’ora è chiuso ma la piazza sarà meno calda ed il numero di turisti “ accettabile” per avere un’idea di come doveva essere la Roma di allora.

Via Margutta
Distante dal traffico di Via del Babuino, alle pendici del Pincio c’è una delle strade più suggestive di Roma: Via Margutta. Qui al numero 51 c’è la casa romana di Joe . Potete andare a Via Margutta, cercare il n. 51 e scoprire che non è cambiato nulla.
Questa era la strada degli artisti perché si trova nella zona delle gallerie d’arte; nel mese di dicembre in strada viene allestita la mostra aperta a tutti, “I Cento Pittori di Via Margutta”.

Scalinata di Trinità de’ Monti
Inconfondibile ed unica la scalinata che da Piazza di Spagna sale alla Chiesa di Trinità dei Monti; il fotogramma molto fashion ci rimanda un’immagine della scalinata che oggi è quasi impossibile vedere. Spesso sembra più lo spalto di uno stadio con centinaia di persone sedute sui gradini e, se non fosse per i corrimano e la balaustra che la taglia a metà non si riuscirebbe neanche ad indovinarne le linee. Orario indicato per poterla ammirare in tutto il suo splendore ore 5,00 del mattino.





di M.L. ©RIPRODUZIONE RISERVATA (Ed 1.0 - 01/04/2015)