Login      FOLLOW US ON follow on Facebook follow on Twitter follow on Pinterest follow on Tumblr follow on Google Plus
Focus
  • Giardini segreti di Villa Borghese

    All'inizio del Seicento il Cardinale Scipione Borghese nella villa che stava facendo costruire fuori le mura, volle che fossero realizzati degli spazi verdi sul tipo dell'hortus conclusus medievale ma direttamente collegati al Casino di caccia. Dovevano essere luoghi di soggiorno all'aperto ma riservati ai suoi pochi e selezionati ospiti e per questo erano protetti da alti muri; per realizzare i suoi giardini “segreti” il Cardinale diede incarico a Jan van Santen, un architetto olandese che lavorò e mori a Roma e conosciuto con il nome italianizzato di Giovanni Vasanzio ...

    Continua »


  • Eracle, Apollo e la cerva Cerenite

    Il mito di Ercole è il racconto dell'aspirazione che sin dai empi arcaici spinge l'uomo alla perfezione. Egli nasce semidio per dominare il mondo umano a cui appartiene come figlio di Alcmena, ma in potenza egli è un Dio come suo padre Giove e per questo può aspirare all'immortalità; per raggiungerla egli dovrà seguire un percorso di conoscenza che è noto come Le dodici fatiche di Ercole ...

    Continua »


  • Schola Saxonum

    Poco si conosce del profondo rapporto che nel corso del Medievo legò i papi di Roma ai re dei Sassoni o Angli come venivano chiamati nel V secolo a.C.. quando Gregorio Magno ancora monaco li vide per la prima volta a Roma rimanendo stupito delle loro fattezze, l'alta statura, i capelli biondi e gli occhi azzurri e soprattutto del loro nome che gli fece pronunciare la famosa frase Non Angli, ma Angeli dovrebbero esser chiamati … ...

    Continua »


  • Stendhal a Santo Stefano Rotondo

    Nel 1828 Stendhal era a Roma ed era già stato a Roma tre volte ma non era mai entrato nell'antichissima chiesa di Santo Stefano Rotondo; dopo averla visitata, nella sua memoria delle chiese da vedere a Roma, Stendhal così stigmatizzava su Santo Stefano Rotondo ...

    Continua »


  • Le basi onorarie del Foro Romano

    Nel Foro Romano sin dall’età arcaica furono eretti edifici e monumenti, tanto che già nel I secolo a.C. per potervi costruire qualcosa si doveva demolire dell’altro. Spesso terremoti od incendi distruggendo quanto esisteva consentivano di riedificare ed abbellire il centro della città, ma quando gli imperatori spostarono la loro residenza verso oriente non furono più interessati a restauri o nuove costruzioni ...

    Continua »


  • I più letti del mese
  • Il Colosseo e la profezia della fine del mondo

    Nell'VIII secolo in un monastero benedettino nel Sunderland il monaco Beda il Venerabile - poi Dottore della Chiesa cattolica - oltre a scrivere libri ...

    Continua »


  • Mito e leggenda di Eracle (Ercole) e Caco

    Il mito di Ercole e Caco esprime il progressivo inserimento della cultura ellenistica sulle primordiali culture italiche: Eracle è il semidio ...

    Continua »


  • L’arco di Tito

    L’arco di Tito è uno dei due archi del Foro Romano ancora integro. L’altro è di Settimio Severo ed insieme a quello di Costantino e quello di Gallieno ...

    Continua »


  • Le basi onorarie del Foro Romano

    Nel Foro Romano sin dall’età arcaica furono eretti edifici e monumenti, tanto che già nel I secolo a.C. per potervi costruire qualcosa si doveva demolire dell’altro. Spesso terremoti od incendi distruggendo quanto esisteva consentivano di riedificare ed abbellire il centro della città, ma quando gli imperatori spostarono la loro residenza verso oriente non furono più interessati a restauri o nuove costruzioni ...

    Continua »


  • Le saline romane

    Durante il regno di Anco Marzio una parte della paga dei soldati era data in "sale" da cui deriva il termine salario. Plinio il Vecchio, sosteneva che ...

    Continua »


  • Studium Urbis

    Nel 1303 con la bolla In Supremae praeminentia dignitatis, Bonifacio VIII istituì lo Studium Urbis, ovvero un’istituto per l’istruzione superiore che fosse destinato ai non prelati. Un’istituzione simile era stata già istituita a Bononia (Bologna) nel 1088, era stata chiamata Alma Mater Studiorum e la sua nascita avvenne con premesse diverse, ovvero erano gruppi di studenti che si riunivano e attraverso la collectio pagavano un docente che erano loro stessi a scegliere. L’istituzione per gli studi superiori di Roma nacque invece come affermazione della potestas universalis del papato e così era inizialmente nelle intenzioni di Papa Caetani ...

    Continua »


  • Cammei gioielli Antica Roma

    Quando a Pompeo Magno fu concesso il Trionfo per aver sconfitto Mitridate, dietro il carro i romani poterono ammirare l’enorme tesoro del Re del Ponto ...

    Continua »


  • Naumachie, battaglie e giochi d’acqua

    La naumachia è la battaglia d'acqua, in origine con questo termine era indicato proprio lo scontro avvenuto in acqua, poi passò ad indicare la ricostruzione delle più famose battaglie navali ed infine il nome fu mutuato anche dalle strutture, fisse o mobili, dove l'evento si svolgeva ...

    Continua »


  • 800 AD - Incoronazione di Carlo Magno

    La notte di Natale dell’ 800 d.C., a Roma nacque il Sacro Romano Impero quando, in San Pietro, Papa Leone III incoronò Carlo Magno dicendo ...

    Continua »


  • Formule magiche per guarire

    Le malattie più comuni venivano curate dal pater familias con terapie che consistevano nell’applicazione di elementari norme igieniche, in alcuni ...

    Continua »


Iscriviti alla nostra Newsletter!