Login      FOLLOW US ON follow on Facebook follow on Twitter follow on Pinterest follow on Tumblr follow on Google Plus

Peccato che sia una canaglia


Commedia all’italiana divertentissima, tratta dal racconto “Il Fanatico” di Moravia ( Racconti romani ); molti gli scorci di Roma.
Il film diretto dal maestro Alessandro Blasetti fu girato nel 1954 ed interpretato da Vittorio De Sica, Sophia Loren e Marcello Mastroianni. Eccezionali i dialoghi tra i due innamorati e il “monologo” finale di De Sica.
Storia di un incontro che diventerà amore, nell’Italia del dopoguerra, tra un giovane tassista e una bellissima ragazza, ma anche scontro tra le due anime dell’Italia quella dedita al lavoro ed al sacrificio e quella che preferisce le scorciatoie anche se truffaldine.
Il film fu girato negli studi di Cinecittà ma ci sono molte scene girate in esterno per le strade di Roma.

La spiaggia di Castelporziano
La bella Lina deve distrarre il tassista mentre i suoi complici tentano di rubare il taxi e si fa portare al mare. La spiaggia è quella di Castel Porziano per vederla si deve percorrere la Via Cristoforo Colombo fino alla fine e poi prendere il lungomare a sinistra: si passa in mezzo ad un tratto di macchia mediterranea quasi intatta, entrando dai “cancelli” a circa 100 metri c’è la spiaggia.


Il Colosseo e il Palatino
“Incontriamoci al Colosseo” sembra uno slogan ma fino agli anni settanta era un posto per appuntamenti; proprio sotto la terrazza dove si trovano i due protagonisti c’è la fermata della Metro che molti dei visitatori di Roma hanno preso e prendono ancora per spostarsi nel centro città.

Piazza sant’Anastasia
Un angolo discreto di Roma per una spiegazione tra fidanzati. Piazza Sant’Anastasia si trova ai piedi del Palatino, la scoprirete nascosta lungo Via San Teodoro. Per arrivarci basta una breve passeggiata da Via dei Cerchi; lungo Via San Teodoro si apre all’improvviso sulla destra la piazza che sullo sfondo ha la Chiesa di Sant’Anastasia, una delle prime chiese cristiane di Roma (IV sec.). Nella piazza non è cambiato proprio nulla da oltre un secolo: da non perdere!

La cupola di San Pietro vista da Borgo
Borgo è il bellissimo quartiere sorto tra medioevo e rinascimento a ridosso dei Palazzi Vaticani dove viveva tutto il popolino romano che prestava servizio alla corte papale.

La scalinata dell’Ara Coeli
Dopo tanti equivoci tutto si risolve; i due innamorati si incontrano in Via del Teatro Marcello. Sullo sfondo la Chiesa dell’Aracoeli, una delle ambientazioni preferite degli innamorati che si sposano a Roma.






di M.L. ©RIPRODUZIONE RISERVATA (Ed 1.0 - 05/08/2015)